Gocce di Splendore, Maria De Conciliis, Agropoli, Scala incontra New York, Fabrizio de Andrè affitti vacanze dove dormire

Paestum: al via la rassegna itinerante 'Gocce di splendore'

Turismoincilento.it - Paestum: al via la rassegna itinerante 'Gocce di splendore' Notizie  10/07/2008 20:43:50 - admin - Parte domani, venerdì 11 luglio, la rassegna itinerante “Gocce di Splendore – Grandi Cantautori Italiani: Fabrizio de Andrè” II edizione, promossa dall’Associazione Culturale “Arte e Parte”, fondata ad Agropoli nel 2003 allo scopo di favorire l’avvicinamento alla fruizione culturale in tutte le sue forme, con la direzione artistica di Maria de Conciliis. <<Questa seconda edizione – spiega Maria De Conciliis - grazie allo scorso successo e alla collaborazione della Regione Campania, della Provincia di Salerno, dell'Ente Soggiorno e Turismo di Paestum, della BCC di Capaccio, dell'Ente Parco del Cilento e dei Comuni di Palinuro, Agropoli, Capaccio e dell'Associazione “Scala incontra New York” di Scala, è diventata una realtà interessante sotto il profilo artistico culturale e formativo, in un sinergico quadro di conoscenza e scambio dei vari gruppi musicali, di attori e di giovani artisti del Cilento>>.  <<Lo scorso anno – aggiunge la direttrice artistica - il consenso è stato immediato ed il messaggio è stato pienamente recepito sia dal pubblico che dagli artisti, che, attraverso l'interessamento delle Istituzioni, sono giunti a realizzare una rassegna connotata come forma di ribellione a quanto ci viene quotidianamente trasmesso come intrattenimento- spazzatura>>.Gocce di Splendore nasce da una scommessa culturale, che vuole dare risalto alle espressioni dei talenti delle nostra Cultura in forte opposizione alla logica commerciale di spettacoli-furto che mirano all'arricchimento economico di “sedicenti artisti”, nati da propagande lontane dal senso dell'arte e spesso vicine a messaggi subliminali devianti per i nostri giovani.I gruppi che partecipano alla rassegna sono eterogenei per stile e genere. Ognuno di essi ha preparato arrangiamenti in chiave personale ed interpretativa dei testi dell'Opera di de Andrè. Attraverso questi brani si evince uno spaccato sociale di emarginazione e di disagio sempre attuale.Questo apporta una valenza fortemente culturale ed impegnata alla Rassegna.La Diana Acustic Band: un gruppo di giovanissimi, già molto apprezzati nella scorsa edizione che si ripropongono in una formazione ampliata ed arricchita.Ensamble Jazz Minimo: che interpreta nel suo genere la parola e la musica di de And




Paestum: al via la rassegna itinerante 'Gocce di splendore'- Tag:Gocce di Splendore, Maria De Conciliis, Agropoli, Scala incontra New York, Fabrizio de Andrè affitti vacanze dove dormire