Frank Valente, Frank Valente Padula, PADULA affitti vacanze dove dormire

Frank Valente - Padula

Turismoincilento.it - Frank Valente - Padula Personaggi Storia Tradizioni  13/02/2009 20:53:45 - admin@turismoincilento.it -

Frank Valente, che era nato a Padula il 22 Gennaio del 1898, parti per New York con il padre Angelo e la madre Rosina. I genitori trovarono lavoro e casa e si impegnarono a trascorrere tutta la vita nel Nuovo Mondo, certi di far fortuna, perché fiduciosi nella costanza propria dei meridionali italiani a cui il lavoro non arreca dispregio. Così tutta la famiglia si mise al lavoro, non trascurando l'inserimento culturale nella vita americana. Le sorelle Valente, Carmela, Helena ed Eleonora lavoravano, ma nel contempo tenevano d'occhio l'impegno assiduo che Frank poneva negli studi : gli riservavano qualche risparmio e godevano in cuor loro dei suoi successi scolastici. Il cammino di Frank fu duro e difficile e incontrò non pochi intoppi nel suo procedere: la condizione di immigrato, già nella Grade School (scuola media) , non gli offriva che svantaggi, e la discriminazione, la difficoltà di pronuncia della lingua, la diversa nazionalità lo ponevano in uno stato di inferiorità rispetto ai figli degli Americani. Tuttavia Frank tirava avanti. Superava i gradi della prima istruzione con buoni voti. Si iscrisse alla High School di Paterson, ed anche nella scuola Superiore riuscì a superare gli esami interposti alle classi superiori. In lui le Scienze e la Matematica Prevalevano sulle altre discipline. Dal 1918 al 1922 completò gli studi di Chimica entro il 1924 quelli di Fisica; fino al 1939, anno in cui ottenne il dottorato in Fisica Nucleare, concentrò tutte le sue attenzioni alla ricerca dell'atomo. La sua fu una carriera brillante : le migliori università americane se lo contesero come professore e ricercatore. Era diventato un uomo di scienza di prestigio nazionale. Insegnò al Rensselaer Polytechnic Institute e ad esso, come ultima volontà, volle lasciare gran parte delle sue sostanze, poiché lì aveva speso le sue migliori energie consumate in anni di assiduo studio sull'energia nucleare. Infatti, alla sua morte, aveva decretato per testamento che quanto egli lasciava dovesse essere impegnato nell'aiutare uomini di ingegno capaci di far progredire gli studi sulla Fisica e sul Nucleare. Negli ultimi anni della sua vita insegnò alla Seattle University. Frank Valente non conosceva limiti per la pensione: aveva superato ormai gli ottant'anni ed ancora usciva da casa alle sette e trenta del mattino e, prendendo ben due autobus, raggiungeva il suo ufficio all'università per programmare le lezioni.




Frank Valente - Padula- Tag:Frank Valente, Frank Valente Padula, PADULA affitti vacanze dove dormire