gite barca,gite in barca Castellabate affitti vacanze dove dormire



Gite in barca

Escursioni nel Cilento

Le Escursioni nel Cilento permettono di conoscere le innumerevoli bellezze naturali,artistiche e archeologiche di cui il Parco Nazionale del Cilento è ricco. è possibile per gli amanti del mare del Cilento conoscere ogni anfratto, anche più nascosto, ogni grotta marina presente lungo la costa frastagliata cilentana.
Vi è la possibilità di una innumerevole scelta tra diverse gite in barca per conoscere la terra dei miti tra Palinuro e Punta Licosa, di cui, più di duemila anni fa si innamorarono i greci.
Tra le Escursioni nel Cilento vi è un'ampia scelta anche di escursioni naturalistiche per ammirare l'inestimabile patrimonio naturale, o di avere la possibilità di fare trekking per scoprire e valorizzare l'ambiente del Cilento.
Segnaliamo come Escursioni nel Cilento anche quelle che accompagnano il turista alla conoscenza di questo territorio ricco di storia e di cultura che è il Cilento.

Gite in barca

Gita in barca alle Grotte di Palinuro

La gita in barca alle grotte di palinuro ci porta in viaggio alla scoperta di uno dei fondali più belli del mediterraneo si aprirà davanti ai vostri occhi nel suo massimo spendore, tra grotte e anfratti sopra e sotto il livello del mare. Un paradiso per i sub alla ricerca di nuove esperienze, ma anche una splendida visita di superficie per i turisti in cerca di esperienze più tranquille.
La gita in barca alle grotte di Palinuro ci conduce alla scoperta della grotta azzurra di Palinuro. La grotta azzurra di Palinuro è la cavità più famosa, ampia e ricca di vita. I due ingressi subacquei del percorso, che attraversa Punta Quaglia, distano 90 metri. la profondità massima è di 33 metri.La morfologia della cavità è alquanto articolata. Nel lato nord del tunnel principale si apre un ramo laterale, con fondo limoso, in forte risalita che termina dopo 18 metri di percorso ad una quota di 15 metri.

La Sala della Neve è una delle più grandi grotte di Palinuro. Sul fondo ha una sorgente sulfurea principale da cui fuoriesce un flusso d'acqua che sale, ben visibile in verticale e va ad accumularsi sotto una sorte di cupola nella parte alta della sala. Le pareti interessate dall'acqua sulfurea sono ricoperte da una spessa pellicola, talora sfilacciata, bianca di solfobatteri e flocculi che si staccano dal soffitto.Di qui l'effetto nevicata!

La gita in barca alle grotte di Palinuro procede alla Grotta Viola. La grotta Viola fa parte di cavità comprese nella Cala Fetente. Deve il suo nome alle patine di manganese subito sopra il pelo dell'acqua del laghi interni, che nella parte più alta e asciutta riflette alla luce del subacqueo suggestive tinte violacee.

La gita in barca alle grotte di Palinuro procede alla Cattedrale 2. E' una delle grotte sommerse più spettacolari. ha un percorso vagamente a ferro di cavallo lungo 120 metri. Il nome deriva da una suggestiva navata centrale molto concrezionata che presenta una caratteristica finestra a bifora sopra l'entrata.

La gita in barca alle grotte di Palinuro ci porta alla Cattedrale 1. Questa grotta è caratterizzata da interessanti forme di concrezionamento.

La gita in barca alle grotte di Palinuro ci porta alla Grotta del Lago. La grotta del Lago è costituita da due rami perpendicolari fra loro di cui uno subacqueo e uno emerso che convergono in un lago interno.

Gita in barca a Baia Infreschi

Una gita incantevole nel porto naturale di baia infreschi e sulla spiaggia della Masseta (detta spiaggia dei francesi), a Marina di Camerota, dove anche i delfini amano nuotare incuranti degli uomini. Chi ama il mare e si trova in vacanza nel Cilento non può perdersi lo spettacolo di una gita in barca a Baia Infreschi. Ci si può imbarcare al porto di Camerota o Palinuro, Diverse soluzioni con la possibilità di guardarsi tutte le grotte della costa a Sud di Marina di Camerota e farsi un bagno di un'oretta presso la Baia Infreschi . Il percorso a baia infreschi è fatto di baie, alte falesie rocciose, grotte marine e ruderi di torri costiere. La gita in barca vi fa ammirare prima il Pozzallo, poi la Grotta Azzurra e il Noglio, luoghi intatti come Cala Bianca e la spiaggia dei Pirati dove si può trovare ristoro. Infine di giunge a Baia Infreschi che è una riserva naturale marina protetta. Qui l'acqua del mare è limpidissima, in superficie è fredda per la presenza di sorgenti d'acqua dolce mentre in profondità è più calda.

Lamparata Notturna

L’antica tecnica dei pescatori cilentani ora è anche un’attrazione per turisti,si parte ogni sera per la “battuta” con degustazioni finali su piccole spiagge.

Tra acque cristalline, baie rocciose e piccole spiagge, l’avventura preferita dai turisti a Marina di Camerota è sicuramente la lamparata notturna, al chiarore di luna. Un’antica tecnica di pesca del pesce azzurro divenuta negli anni una tradizione per residenti e pescatori, ma soprattutto un appuntamento imperdibile per centinaia di turisti che, ogni anno, giungono appositamente nel Cilento per vivere, almeno per una notte, un’emozione indimenticabile, che arriva direttamente dal mare.

PescaTurismo - Pesca Turismo - Cilento

La Pescaturismo non è solo uscire in barca con i pescatori, guardare mentre, stanchi ma innamorati del mare del Cilento, calano le reti e le ritirano, separano il pescato, ma è molto di più. é ascoltare il mare di notte, quasi fosse un confidente, mentre i pescatori raccontano le loro storie e preparano la cena.
La Pescaturismo più che una escursione è una esperienza irrinunciabile.

La Pescaturismo permette, inoltre, di scoprire dal vivo il fascino di una figura che ha saputo nel tempo rinnovarsi; e di passare una giornata diversa, tra sorprese e divertimento; per mangiare pesce freschissimo, cucinato secondo le ricette della migliore tradizione regionale italiana.

La Pescaturismo permette ai turisti di salire a bordo di pescherecci opportunamente attrezzati e trasformarsi per un giorno in pescatori provetti.
Mare, vacanze, pesce, gastronomia dunque. La La Pescaturismo sta prendendo il largo tra gli appassionati del mare, in vacanza nel Cilento. E, a meno che non li si scovi direttamente sul posto, potete contattarci direttamente all'indirizzo admin@turismoincilento.it per avere più informazioni su come effettuare la Pescaturismo

Gita in barca Punta Licosa

Punta Licosa offre una vasta area forestale su cui prospera la macchia mediterranea, una volta superata la pineta si ha l’accesso a tante piccole spiagge rocciose il cui mare antistante fa parte della Riserva Marina Protetta. Licosa è una piccola isola con un piccolo, anzi minuscolo, porticciolo . Ogni anno, sempre in onore della mitica sirena Leucosia, la Pro Loco di Santa Maria organizza i “concerti sull’acqua”, nel tratto di mare antistante l’isolotto di Licosa. Il concerto è sviluppato in due serate una nel mese di luglio e l’altra il mese di agosto, di fronte alla terraferma su una pedana galleggiante, al tramonto, con un folto pubblico, che segue dalle barche. Durante la gita in barca a Punta Licosa è possibile immergersi negli spettacolari scorci panoramici della Baia di Castellabate e Punta Tresino. Dalla barca in direzione Licosa si intravede un sentiero stretto che costeggia il mare, con tratti ombreggiati, e collega le due frazioni attraversando luoghi incantevoli come Punta della Scala e Torre di Mezzo. All'orizzonte la Costiera Amalfitana e persino l'isola di Capri.